Posts Tagged 'detersivo'

Va bene mi hai convinta..

Quanto esattamente sia passato dall’ultima volta in cui distrattamente ho buttato l’occhio su questo sito, così anche per leggere senza troppo trasporto i miei post passati, non lo ricordo neanche.

In ogni caso che di acqua sotto i ponti deve esserne passata parecchia lo capisco (oltre dai  problemi iniziali che ho avuto ad accedere al blog) dalla rigidità con cui sviscero frasi e cerco disperatamente, arrancando di estrapolare qualcosa che abbia un senso compiuto, mettendo nero su bianco quello che mi passa per la testa. Non credevo fosse così difficile ricominciare, soprattutto per una come me che crede fermamente e da sempre nella forza della scrittura..la scrittura di qualunque cosa, dalla lista della spesa (da sempre sottovalutata ma secondo me utilissima nel momento in cui il tuo cervello è andato in stand-by e la tua testa ha continuato ad annuire sul nome dell’ennesimo detersivivo che MAI e poi MAI può mancare in ogni casa che si rispetti), fino ai pensieri e le riflessioni che ogni giorno mi attraversano la mente e che ormai sempre più di rado ho tempo voglia di annotare..

Quindi MI HAI CONVINTA! Voglio scrivere ancora perchè voglio togliere la polvere che mi offusca il cervello, voglio gettarmi alle spalle la pigrizia che mi ha attanagliato, perchè proprio quando si è giovani (e lo si è  sempre per troppo poco tempo) non è mai giustificata.

Avevo proprio bisogno di farmi una sana strigliata!

Il buongiorno si vede dal mattino

Potrò mai decidere di farmi una bella tazza di tè caldo per cominciare la stressante giornata che mi attende, senza rischiare di farmi saltare i nervi??
A quanto pare no.
Oggi, in cucina ho trovato ad attendermi tutte una serie di trappole, utili giusto, giusto per farmi iniziare storta anche questa mattina.
Primo: apro la porta e con la luce spenta mi dirigo a tentoni e stropicciandomi gli occhi assonnata, verso la finestra per fare entrare un minimo di sole. Sbadatamente non mi accorgo della ciotola colma d’acqua del caro Omero (il mio gatto cieco), che era lì ad attendermi nel bel mezzo della stanza.
C’inciampo, la rovescio completamente e mi faccio una prematura doccia su entrambi i piedi. Imprecando e sciaguattando proseguo.
Secondo: verso l’acqua nella tazza e mi preparo il tè.
Un po’ di limone, due o tre cucchiaini di zucchero(a me il teino piace dolce), due fette biscottatine, sorseggio e…surprise, invece dello zucchero, ho corretto il tè con il sale.
Qualcuno mi ha invertito i barattoli (che sono identici).
Terzo: con la poca pazienza che mi rimane, trovo la forza di ripreparami la colazione, controllo di attingere dal giusto contenitore, assaggio la bevanda..buona!
Prendo un cucchiaino dall’acquaio, lo intingo e giro.
Stranamente, il mio girare produce una sospetta schiumina..assaggio!
Buono!Questa volta il tè mi tocca berlo col detersivo!!

Buongiorno Giada!!


Step by Step

luglio: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Vostri Preferiti

DiStRaTtI ViAnDaNtI

  • 77,604 visite

Save Our Blogs

QuAnTo MaNcA aLLe VaCaNzE?

Daisypath Vacation tickers