(…)
“Mi pentirò di che?” s’informò il signor Pickwick.
“Non importa, signore!”disse il signor Magnus “Non importa!”
Queste due parole:-Non importa-, devono senza dubbio contenere un significato molto vasto, perchè non ricordiamo di avere mai visto alcun litigio per la via, a teatro, in qualche luogo pubblico, o altrove, senza che venissero immancabilmente pronunciate in risposta a qualche bellicosa richiesta.
“Credete forse di essere un gentiluomo signor mio?”, “Non importa signore!”.
“Ho forse mai detto qualcosa alla signorina?”,”Non importa signore!”.
“Volete forse che vi mandi a sbattere la testa contro il muro signore?”, “Non importa!”.
Tale battuta che suona “Non importa!”, deve inoltre racchiudere una beffa capace di suscitare nel petto dell’individuo al quale viene rivolta una indignazione più intensa di quella che vi potrebbero destare gli insulti più violenti.

                                                  (Il circolo Pickwick-Charles Dickens)

He sì, proprio bei tempi quelli dove si poteva risolvere tutto con un banalissimo “Non importa!”

Annunci

0 Responses to “”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Step by Step

febbraio: 2008
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829  

Vostri Preferiti

DiStRaTtI ViAnDaNtI

  • 77,643 visite

Save Our Blogs

QuAnTo MaNcA aLLe VaCaNzE?

Daisypath Vacation tickers


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: